Si è verificato un errore nel gadget

martedì 12 giugno 2012

Macaron alla fragola.








Dopo tre tentavi miseramente falliti, stamani mi sono svegliata e ho pensato : OGGI E' PROPRIO UN BEL GIORNO PER FARE I MACARONS- ci ho creduto fino in fondo e finalmente siiiiiiiiiiiiiiiii, ce l'ho fatta. Ho seguito questa ricetta che ho trovato su un blog e che vi riposto qui da seguire alla lettera e mi raccomando senza mai saltare nessun passaggio, pena: spreco di tempo, materiale e grossa delusione:

MACARONS (ricetta base)
per circa 25 macarons (ovvero 50 biscotti accoppiati a due a due)
220 gr zucchero a velo
120 gr farina di mandorle
90 gr albume
30 gr zucchero semolato
un pizzico di sale
2-3 gocce di limone
- 2-3 giorni prima preparare gli albumi e conservarli in frigorifero, per esempio in un bicchiere coperto con la pellicola. 6 ore prima di iniziare toglierli dal frigo. È lo stesso Pierre Hermé che consiglia questa operazione quando si deve utilizzare l’albume per una cottura in forno – mai per il consumo a crudo – e chi siamo in fondo noi per contraddirlo?
- Mescolare bene zucchero a velo e farina di mandorle, preferibilmente in un robot da cucina usando il tasto a intermittenza, e setacciarli.
- Montare a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale e 2-3 gocce di limone. Al termine abbassare al minimo la velocità delle fruste e aggiungere piano piano lo zucchero semolato. È a questo punto che dovrete aggiungere eventuali coloranti in polvere e/o aromi (la punta di un cucchiaino).
- Incorporare il composto di mandorle e zucchero agli albumi montati in 3 o 4 volte, avendo cura di amalgamare bene ad ogni aggiunta. Fare attenzione a mescolare delicatamente con l’ausilio di una spatola per dolci. Al termine l’impasto dovrà “fare il nastro”, cioè ricadere come un nastro piatto dalla spatola.
- Versare ora il tutto in un sac-à-poche e formare dei piccoli dischi su una teglia rivestita di carta da forno, a 3cm di distanza uno dall’altro. Lasciar riposare a temperatura ambiente per almeno un’ora.
- Infornare nel forno (ventilato) già caldo a 150°C per 13 minuti. Al momento di sfornarli trasferire subito i macarons, ancora attaccati alla carta da forno, su una superficie fredda in modo da creare lo shock termico che ne faciliterà il distacco. Lasciarli riposare ancora un’altra oretta.
- Staccarli con delicatezza ed esercitare una leggera pressione sulla parte inferiore di ognuno.

FONTE:  (http://www.spigoloso.com/cucina/cosa-cucini-stasera-macarons/)



Farciti con una ganache al cioccolato bianco e fragole fresche, fatta con:

250 ml di panna fresca.
6 fragole frullate
250 g di cioccolato bianco.

Fate sobbollire la panna e la purea di fragole e versarla sulla cioccolata spezzettata, sciogliere bene e lasciar raffreddare. Farcite i macarons con una sac a poche, lasciare in frigo almeno una notte prima di gustarne a pieno , consistenza , fragranza e sapore...

Dopo di che iniziate a divorare uno ad uno..


Nessun commento:

Posta un commento